FANDOM


Alla vigilia della partita contro le brasiliane Black Jaguars, Shiro e la signorina Yeung vedono in tv un'intervista dell'allenatore Roberto Sampaio in cui questi dice di avere un'arma segreta e di essere sicuro di battere le Dragon Ladies. La signorina Yeung è preoccupata perché le sue giocatrici non sono in perfette condizioni: Yin è ancora in crisi a causa di Tan Tan, Ming Wah ha problemi fisici e Nami sta recuperando lentamente da un infortuno al braccio. Inoltre sa che Sampaio è un allenatore astuto e senza scrupoli. Comincia la partita. Le brasiliane sanno che Nami non è in condizione e la attaccano di continuo. La ragazza resiste e, grazie ad un antidolorifico, riesce a respingere gli attacchi, così le Dragon Ladies vincono il primo set. Sampaio non vuole perdere il secondo set; ordina alle sue giocatrici di mirare sempre su Nami e di usare la loro arma segreta, un'alzata veloce che permette alla schiacciatrice di eseguire un attacco a sorpresa. Spiazzate dalle giocate delle brasiliane, le Dragon Ladies cedono il secondo set. Ma nell'ultima azione Nami capisce come prevedere le azioni delle brasiliane. Il terzo set è critico: Nami sta male e non riesce a ricevere come prima. Le sue compagne cercano di coprirla, annullano alcuni attacchi delle Black Jaguars e riescono ad accorciare le distanze. Yin, in panchina, assiste alla lotta delle compagne e si sveglia dal suo "torpore": è parte della squadra e sente il dovere di lottare insieme alle altre giocatrici. Vedendola decisa, la signorina Yeung la fa entrare in campo al posto dell'esausta Siu Lan.